Cos’è la diagnosi OBD ?

prise-obdIl sistema di diagnosi a bordo “OBD” è nato negli anni 2000 ed è stato utilizzato nella maggior parte dei veicoli prodotti da allora.  Lo strumento per una lettura più accurata dei codici di guasto è collegato tramite una presa denominata “presa OBD” On-Board Diagnostics.

Come funziona lo strumento di diagnosi OBD ?

voyant-milIl sistema di diagnosi a bordo permette, grazie a vari sensori che informano la centralina, la rilevazione dei codici standard di guasto (DTC “Diagnostic Trouble Codes”).  In loro presenza, questi codici di guasto sono indicati all’utente del veicolo da una spia del cruscotto chiamata MIL (Malfunction Indicator Light).
valise-diagnosticPer decifrare questi codici di guasti e tradurli in linguaggio umano, si utilizza un connettore diagnostico: è uno strumento informatico in cui tutti i possibili codici di problemi del veicolo sono elencati in base alle sue opzioni, al suo anno di produzione, al suo motore e alle diverse tecnologie che utilizza.

Come decifrare un codice di guasto ?

code-defaut

La prima lettera indica la famiglia del codice del guasto :

P: Gruppo motopropulsore, cioè motore e trasmissione

C: Telaio

B: Carrozzeria

U: Reti di comunicazione

La prima cifra indica se il codice è generico o no (cifra verde) :

0: Difetto generico

1: Difetto produttore

Le ultime tre cifre corrispondono a :

01 e : controllo del dosaggio aria/carburante

3 : per il sistema di accensione

4 : controllo delle emissioni ausiliari

5 : per la regolazione del minimo del motore

Fonte : http://www.outilsobdfacile.fr/