L’iniettore, componente chiave del motore

Brevettato nel 1893 dall’ingegnere Rudolph Diesel, nasce il primo motore a iniezione.

Gradualmente, i sistemi di iniezione si sviluppano, prima in Germania, prodotti da Mercedes e Bosch su motori aeronautici. Poi, nel 1950, Georges Regembeau ha convertito un’auto esistente a questa tecnologia, una Citroën Traction.

La Mercedes 300 SL è stata la prima vettura dotata di iniezione di serie. Sono stati prodotti anche altri modelli come la Peugeot 404 e 504.

L’iniettore è un componente chiave del motore, situato all’ingresso del cilindro nel caso di iniezione diretta o nel collettore d’ammissione nel caso di iniezione indiretta. Lo ruolo di questa parte è di spruzzare il carburante come un getto atomizzato alla fine del ciclo di compressione.

Principio di funzionamento di un iniettore

L’iniettore è una pompa del carburante che è responsabile dell’invio del carburante sotto pressione in un binario/condotto comune dove sono fissati gli iniettori. Questi ultimi, comandati da una camma nei primi impianti, inviano poi il carburante nebulizzato nella camera di combustione. Nel 1967 nasce l’iniezione elettronica e la nebulizzazione del carburante viene quindi gestita elettronicamente.

Injection pilotée par cames

iniezione pilotata da camme

Injection pilotée électroniquement

Iniezione pilotata elettronicamente

Più preciso in termini di quantità di carburante iniettato e tempi di iniezione, questo sistema riduce il consumo di carburante e le emissioni inquinanti aumentando l’efficienza e le prestazioni del motore.

L’incrostazione dell’iniettore, un problema comune

L’iniettore può intasarsi a causa di depositi, di scarsa qualità del carburante e di residui di combustione, il che riduce notevolmente il volume di carburante iniettato e quindi influisce sul rapporto aria/carburante e danneggia le prestazioni del motore. I problemi più comuni sono:

  • Minimo irregolare
  • Vuoti in accelerazione
  • Perdita di potenza
  • Motore che perde colpi
  • Problemi di avvio

Esempi di produttori di iniettori

Delphi, Bosch, fabricants injecteurs

La decalaminatura : una manutenzione per evitare l’incrostazione dell’iniettore

La sostituzione degli iniettori è un servizio molto costoso, specialmente per motori con più di quattro cilindri. Prima di iniziare questa operazione, considerate la decalaminatura con idrogeno per mantenere il vostro iniettore.

Consente infatti di pulire la punta dell’iniettore che è la parte più esposta ai depositi e ai residui di combustione. In questo modo, le prestazioni del vostro motore torneranno ad essere quelle di prima.

Trova il professionista dotato di impianto di decalaminatura Hy-Calamine più vicino a te.